23 novembre 2017 | Napoli

“Vent’anni dalla parte dei cittadini in crescita!” I risultati e le potenzialità attuali della legge 285/97 per la promozione di diritti e di opportunità per l’infanzia e l’adolescenza.

Napoli, 23 e il 24 novembre 2017
Castel dell’Ovo

La città di Napoli e il Ministero del lavoro e delle politiche sociali promuovono un seminario nazionale come evento di riflessione sul significato e l’impatto che la Legge 28 agosto 1997, n. 285, "Disposizioni per la promozione di diritti e di opportunità per l’infanzia e l’adolescenza", ha avuto per le politiche nazionali e locali nonché per le pratiche di lavoro a fianco delle bambine e dei bambini e delle ragazzi e dei ragazzi, nel corso dei venti anni passati dalla sua approvazione.

Il seminario avrà come obiettivi il recupero della memoria storica del ventennio di attuazione della legge, la messa a fuoco delle trasformazioni delle bambine e dei bambini dal 1997 ad oggi, l’identificazione delle proposte culturali e d’intervento ancora attuali e ricche di potenzialità ed il rilancio di nuovi impegni per gli adulti e le istituzioni.

I partecipanti appartengono ai diversi livelli rappresentativi del protagonismo del sistema 285:
Le ragazze e i ragazzi provenienti da alcune esperienze progettuali identificate come esemplificative dei principi e dell’approccio culturale e metodologico promossi dalla legge 285/97; Gli amministratori delle città riservatarie; Funzionari degli Enti locali, Regioni e Amministrazioni centrali, operatrici e operatori pubblici e del privato sociale impegnati nei settori sociale, educativo, giudiziario e sociosanitario.

La prima giornata dei lavori si aprirà con una sessione introduttiva che ricostruirà la dimensione storica e innovativa della legge e proseguirà poi in forma laboratoriale per facilitare lo scambio di esperienze, il confronto di idee e l’individuazione di nuove priorità e obiettivi per le azioni sostenute dalla legge 285/97 a livello nazionale e locale.
In particolare, funzionari e operatori saranno coinvolti attraverso metodologie partecipative (es. Open space technology) e invitati a immergersi nelle esperienze locali della città di Napoli attraverso la partecipazione a eventi serali che permetteranno di conoscere da vicino pratiche di lavoro sul campo.
Le ragazze e i ragazzi invitati saranno impegnati in un lavoro parallelo all’interno di un Forum di discussione cui parteciperanno anche rappresentanti istituzionali delle cd. città riservatarie.

La seconda giornata permetterà di ricomporre il lavoro degli adulti e delle ragazze e dei ragazzi e darà spazio ad ulteriori approfondimenti tematici e alla presentazione dei progetti nazionali che attualmente caratterizzano l’evoluzione della legge 285/97.
Per maggiori informazioni consultare il Programma

Per le iscrizioni compilare la scheda di iscrizione e inviarla entro il 13 novembre alla Segreteria Osservatorio Infanzia e Adolescenza: osservatorioinfanzia@minori.it

<< ARCHIVIO EVENTI

Istat, nascite ancora in calo

Secondo gli ultimi dati dell’Istat, nel 2016 le nascite (...)

Atlante dell’Infanzia (a rischio) “Lettera alla scuola”

L’ottava edizione dell’Atlante infanzia (a rischio) di (...)

Nuovo Presidente e membri per il Comitato ONU

Il Comitato ONU per i Diritti dell’Infanzia e (...)

archivio news