archivio news

Legge di stabilità, piano contro la povertà minorile

Un piano contro la povertà minorile e contributi aggiuntivi per contrastare la povertà educativa. Queste alcune tra le misure più attese dalle associazioni che si occupano d’infanzia e adolescenza, previste nel testo di legge di stabilità 2016, approvato dal Consiglio dei Ministri il 15 ottobre.
Nello specifico- si apprende dal Governo - viene istituito presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali il ‘Fondo per la lotta alla povertà e all’esclusione sociale’ al quale è assegnata la somma di 600 milioni di euro per il 2016 e di un miliardo a decorrere dal 2017. Il Fondo finanzierà la legge delega sulla povertà che verrà approvata come collegato alla legge di stabilità.

Si tratta – assicurano - della prima misura strutturale contro la povertà, che sarà prioritariamente rivolta alle famiglie povere con minori a carico. Viene poi istituito, in via sperimentale, un altro fondo finalizzato a misure di sostegno contro la povertà educativa, alimentato da versamenti effettuati dalle fondazioni bancarie. Attraverso questa seconda iniziativa si rendono disponibili ulteriori 100 milioni l’anno.

Per maggiori informazioni vai qui.

<< ARCHIVIO NEWS

Appello della Garante infanzia su legge minori non accompagnati

Nota dell’Autorità Garante a Governo, Conferenza Stato (...)

Nuova indagine Miur sugli studenti stranieri

Sono 826 mila i minori con cittadinanza non italiana (...)

Via libera al Piano 0-6

Il Consiglio dei Ministri approva il Piano nazionale (...)

archivio news