Salute e assistenza

Il consenso Informato

La CRC stabilisce il diritto del minore a «esprimere liberamente la sua opinione su ogni questione che lo interessa e le opinioni del fanciullo debbono essere debitamente prese in considerazione tendendo conto della sua età e del suo grado di maturità» (art 12 comma 1).

Ciò comporta che anche in ambito sanitario il minore debba essere informato durante il percorso di diagnosi e cura e partecipi attivamente al consenso alle cure.

- Leggi l’analisi e le raccomandazioni del Gruppo CRC sul Diritto del minore ad essere informato ed ascoltato sulla sua salute: consenso informato:
2°Rapporto Supplementare CRC 2009

Miur, oltre 800 mila gli alunni con cittadinanza non italiana

Sono quasi 815.000 gli alunni stranieri in Italia. Lo (...)

Una legge contro il cyberbullismo

Approvate in via definitiva il 17 maggio scorso le (...)

Al via il reddito di inclusione, priorità a famiglie con minori

La delega al Governo prevede il varo del reddito di (...)

archivio news