Salute e assistenza

Il consenso Informato

La CRC stabilisce il diritto del minore a «esprimere liberamente la sua opinione su ogni questione che lo interessa e le opinioni del fanciullo debbono essere debitamente prese in considerazione tendendo conto della sua età e del suo grado di maturità» (art 12 comma 1).

Ciò comporta che anche in ambito sanitario il minore debba essere informato durante il percorso di diagnosi e cura e partecipi attivamente al consenso alle cure.

- Leggi l’analisi e le raccomandazioni del Gruppo CRC sul Diritto del minore ad essere informato ed ascoltato sulla sua salute: consenso informato:
2°Rapporto Supplementare CRC 2009

Al via Piano integrazione per i titolari di protezione internazionale

Il Viminale ha emanato il tanto atteso Piano (...)

Osservatorio pedofilia, Linee guida per le vittime di abusi

Lo scorso 15 settembre, nell’ambito dell’ assemblea (...)

Terza Conferenza Nazionale della Famiglia

Promossa dal Dipartimento per le politiche della (...)

archivio news