Nelle Osservazioni Conclusive del 2011, il Comitato ONU (punto 29) raccomanda, alla luce dell’accettazione dello Stato italiano della Raccomandazione n.40 della Universal Periodic Review, di implementare la legge n. 91/1992 sulla cittadinanza italiana in modo da tutelare i diritti di tutti i minori che vivono in Italia, raccomanda che l’Italia:

(a) garantisca per legge l’obbligo e agevoli nella pratica la registrazione alla nascita di tutti i bambini che nascono e vivono in Italia;

(b) intraprenda campagne per accrescere la consapevolezza sul diritto di tutti i bambini di essere registrati alla nascita, indipendentemente
dall’origine sociale ed etnica e dallo stato di residenza dei genitori;

(c) agevoli l’accesso alla cittadinanza per i minori che diversamente ne sarebbero privi.

 Leggi l’analisi e le raccomandazioni del Gruppo CRC sul diritto alla registrazione e alla cittadinanza nel:

5° Rapporto CRC 2011-2012

6° Rapporto CRC 2012-2013

7° Rapporto CRC 2013-2014

8° Rapporto CRC 2014-2015

9° Rapporto CRC 2015-2016

3°Rapporto Supplementare CRC 2017