Primo Rapporto Supplementare

I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia.
La prospettiva del Terzo Settore

novembre 2001

Si tratta del Rapporto Supplementare rispetto a quello che ogni 5 anni il Governo Italiano, avendo ratificato la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (Convention on the Rights of the Child - CRC), ha l’obbligo di sottoporre al Comitato ONU. Il presente rapporto costituisce lo strumento attraverso cui il Terzo Settore è chiamato ad esprimere il proprio punto di vista sull’attuazione dei principi sanciti dalla CRC.
Il panorama dell’infanzia tracciato nel documento non si propone di esaminare in maniera esaustiva tutte le questioni legate alla tutela dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia, quanto piuttosto di offrire al Comitato ONU uno spunto di riflessione, evidenziando i nodi critici del nostro sistema.

Per leggere il 1° Rapporto Supplementare CLICCA QUI

Miur, oltre 800 mila gli alunni con cittadinanza non italiana

Sono quasi 815.000 gli alunni stranieri in Italia. Lo (...)

Una legge contro il cyberbullismo

Approvate in via definitiva il 17 maggio scorso le (...)

Al via il reddito di inclusione, priorità a famiglie con minori

La delega al Governo prevede il varo del reddito di (...)

archivio news