archivio news

Presentato il 2° Rapporto Supplementare alle Nazioni Unite del Gruppo CRC - comunicato stampa

Nel 2° Rapporto Supplementare su I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia, presentato il18 novembre 2009, il Gruppo CRC rileva che in Italia mancano all’appello alcuni fondamentali misure di attuazione della Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, tra le quali il Piano Nazionale Infanzia.

Sono inoltre a rischio di discriminazione particolari gruppi di minori, come i minori migranti e i minori residenti in Regioni meno ricche.

Inoltre, non adeguatamente tutelato è il diritto alla partecipazione dei bambini, e l’ascolto in particolare nell’ambito dei procedimenti giudiziari dove i minori sono coinvolti o come parte offesa o vittime di reati sessuali.

E queste sono solo alcune delle tematiche evidenziate nel Rapporto.

Questo è un anno importante per la tutela dei diritti dei bambini perché ricorrono i venti anni dall’adozione della Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Dal nostro osservatorio privilegiato di 86 organizzazioni che a vario titolo si occupano di infanzia e che dal 2001 realizzano un Rapporto di monitoraggio sull’attuazione di questo fondamentale documento nel nostro Paese”, commenta Arianna Saulini, coordinatrice del Gruppo CRC nel comunicato stampa “esprimiamo forte preoccupazione nel rilevare che mancano ancora dei provvedimenti fondamentali per l’attuazione della Convenzione, come il Piano nazionale per l’infanzia e che poco si sia tenuto in conto l’impatto sui minori di alcuni provvedimenti legislativi come la cosiddette Legge sicurezza e che la partecipazione e consultazione dei minori sia, in generale molto trascurata. I diritti e la voce dei bambini non hanno ancora quella centralità che dovrebbero avere”.

Il Rapporto è stato distribuito in formato cartaceo in occasione della Conferenza nazionale infanzia a Napoli, dove il Gruppo CRC è stato presente con uno stand, nonchè in Commissione Parlamentare per l’Infanzia e l’adolescenza il 24 novembre; in seguito sarà tradotto in inglese ed inviato alle Nazioni Unite.

Per maggiori informazioni, scarica il comunicato stampa del Gruppo CRC.

Leggi e scarica il 2° Rapporto Supplementare alle Nazioni Unite sul monitoraggio della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia.

<< ARCHIVIO NEWS

Minori non accompagnati, bandi per la formazione dei tutori volontari

Sul sito dell’Autorità Garante per l’infanzia e (...)

Master interdisciplinare sui diritti dell’infanzia alla Bicocca

L’Università degli Studi di Milano, in collaborazione con (...)

Mense scolastiche, non vi accedono il 48 per cento degli alunni

Forti disparità nella fruizione e nei criteri di accesso (...)

archivio news