Le Osservazioni Conclusive del Comitato ONU

Il percorso di valutazione del Rapporti governativi sullo stato di attuazione della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (Convention on the Rights of the Child - CRC) e/o dei Protocolli Opzionali svolto dal Comitato ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza termina con le Osservazioni Conclusive, un documento con cui il Comitato ONU rende noto il proprio parere sullo stato di attuazione della CRC e/o dei Protocolli Opzionali nel Paese esaminato, sottolineando i progressi compiuti ed evidenziando i punti critici, invitando il Governo ad intervenire laddove non vi sia congruità, anche attraverso la richiesta esplicita di modifiche legislative.

Si tratta di un documento estremamente utile in quanto indica la direzione per l’azione futura dei programmi per l’infanzia nel Paese.
Il Governo dovrebbe infatti adoperarsi per implementare le Raccomandazioni espresse dal Comitato ONU, su cui sarà chiamato a render conto nel successivo incontro con il Comitato ONU.
Tale procedura ha consentito nel corso del tempo di promuovere cambiamenti e miglioramenti in molti dei Paesi contraenti.
Per lo più si è trattato di mutamenti di tipo legislativo e amministrativo,
e conquiste nell’ambito dei diritti civili e politici (ad esempio l’adozione di misure per la registrazione delle nascite o di giustizia minorile), mentre
sono di più difficile realizzazione dei miglioramenti per quanto concerne i diritti economici, sociali e culturali, poiché per raggiungere la loro progressiva realizzazione si richiede un impegno tangibile
e concreto del Governo, e la conseguente allocazione di risorse adeguate.

Le Osservazioni Conclusive rivolte all’Italia

Ad oggi il Comitato ONU ha concluso l’esame di 4 Rapporti governativi presentati dall’Italia, 2 sullo stato di attuazione della CRC (nel 1995 e nel 2003) e uno su ciascun Protocollo Opzionale (nel 2006):
- Osservazioni Conclusive del 1995 (in inglese)
- Osservazioni Conclusive del 2003 (in inglese)
- Osservazioni Conclusive sul Protocollo Opzionale sul coinvolgimento dei minori nei conflitti armati del 2006 (in inglese)
- Osservazioni Conclusive Protocollo Opzionale sulla vendita, la prostituzione e la pornografia rappresentante i minori del 2006 (in inglese)
- Osservazioni Conclusive del 2011 (in inglese)

Nelle Osservazioni Conclusive del 2011 (punto 83), così come ribadito in quelle precdente - del 2003 (punto 56), il Comitato ONU ha ricordato che le Osservazioni Conclusive devono essere ampiamente accessibili e largamente diffuse in modo da generare un vivo dibattito e accrescere la consapevolezza dei contenuti della CRC, la sua applicazione e il suo monitoraggio all’interno del Governo, del Parlamento e dell’opinione pubblica in generale, comprese le Ong interessate.

La traduzione italiana delle Osservazioni Conclusive del 2003 è stata realizzata da Unicef Italia, mentre la versione italiana delle Osservazioni Conclusive del 2006 è stata curata dal CIDU e pubblicata da Unicef Italia. La traduzione italiana delle Osservazioni Conclusive del 2011 è stata curata dal Centro Nazionale di Documentazione per l’Infanzia e l’Adolescenza.
- Osservazioni Conclusive del 2003 (traduzione italiana non ufficiale)
- Osservazioni Conclusive del 2006 (traduzione italiana non ufficiale)
- Osservazioni Conclusive del 2011

Miur, oltre 800 mila gli alunni con cittadinanza non italiana

Sono quasi 815.000 gli alunni stranieri in Italia. Lo (...)

Una legge contro il cyberbullismo

Approvate in via definitiva il 17 maggio scorso le (...)

Al via il reddito di inclusione, priorità a famiglie con minori

La delega al Governo prevede il varo del reddito di (...)

archivio news